Pacchi
Buste
Pallet

spedizione olio all'estero

spedizioni olio all'estero

Spedizioni olio all’estero
Se si vuole intraprendere l’attività di spedizione di olio all’estero o – in ogni caso – si intende commercializzare prodotti alimenti all’estero, è importante conoscere alcuni aspetti per preservarsi da eventuali sorprese negative.

Confezionamento:
Imballaggio primario
È importante che il prodotto sia contenuto in involucri che lo preservino dall’attacco di agenti esterni, quali gas o liquidi, che ne garantiscano la manegevolezza e che – soprattutto - rispettino le misure standard per la spedizione pallet; sulle confezioni, risulta importante l’indicazione del numero di lotto e della qualità.
L’etichettatura delle confezioni è uno degli aspetti più importanti per il riconoscimento del prodotto e del relativo paese di origine; è opportuno rivolgersi sia alla Camera di Commercio che all’Ufficio delle Dogane e tradurre sempre l’etichettatura in inglese con la relativa corrispondenza dei marchi di certificazione.

Per quanto riguarda le spedizioni merci, esistono diversi accordi a tutela delle parti, in base alla sigla associata; qui di seguito, un semplice specchietto che riassume i termini di resa

Termini di resa nella codifica Incoterms 2000

(EXW) massima obbligazione per il compratore
(FCA, FAS, FOB) trasporto principale a carico del compratore
(CFR, CIF, CPT, CIP) trasporto principale a carico del venditore, rischi a carico del compratore
(DAF, DES, DEQ, DDU, DDP) massima obbligazione per il venditore.


Fattura commerciale
•    Dati dell’iscrizione alla Camera di Commercio;
•    Data emissione e numero progressivo;
•    Nome completo del destinatario, num. di telefono, riferimento alla fattura proforma o alla conferma ordine, caratteristiche della merce e relativa classificazione doganale Taric;
•    Dichiarazione di origine della merce e relativo valore, peso netto e peso lordo, termini di spedizioni;
•    Dicitura “Non imponibile IVA ai sensi del DPR 633/72”, se l’ordinante è un soggetto residente in paesi extra UE. Consigliabile apporre il timbro e la firma;

Packing list
•    Natura dei colli (cartocci, sacchi, casse, pallets, ecc.);
•    Numero dei colli;
•    Dimensioni dei colli;
•    Pesi lordi e netti dei singoli colli ed il totale del peso lordo e netto;
•    Contenuto della merce per ogni collo;
•    Marcatura apposta sui colli;